Articolo scritto dal Dr. Dauro Reale in data 18/05/2020

Lifting corpo

Lifting braccia e lifting cosce

Interventi di questo tipo, possono essere collocati al “confine” fra la chirurgia estetica e la chirurgia plastica ricostruttiva. Essi hanno indicazioni specifiche piuttosto ristrette ed un rapporto costo/beneficio che deve essere attentamente valutato e dal paziente ben compreso. La più tipica di queste indicazioni, è quella di correggere l’inestetismo, che a volte sfocia nel disagio funzionale, frutto della presenza di una cospicua massa tessutale completamente priva di tonicità a livello della faccia volare delle braccia. Situazioni di questo tenore sono classicamente frutto di cospicui cali ponderali tipici di soggetti obesi i quali, a volte dopo un semplice percorso dietetico guidato dai nutrizionisti, più frequentemente dopo una fase di rieducazione psicologica riguardo l’approccio al cibo ed al rapporto col proprio corpo, oltre a interventi chirurgici mirati alla riduzione della capacità di assorbimento degli alimenti da parte del tubo digerente, si trovano a dover gestire l’esubero di cute e sottocute in queste specifiche aree. Alternative a questi interventi non ve ne sono e quindi il “passo chirurgico” è ineludibile, stante la scelta di non sottoporvisi, per considerazioni di ordine generale e personale. Trattandosi di procedure comunque invasive, particolare attenzione andrà posta alla corretta indicazione di quei casi che potremmo definire “intermedi” dove ad un disagio estetico comunque presente si associa una limitazione funzionale relativa. In questi casi la valutazione del rapporto costi/benefici deve essere massimo. Si tratta di interventi che devono essere eseguiti da chirurghi plastici con notevole esperienza in questo specifico settore. In particolare, la “quantità” di tessuto da rimuovere, la scelta della tecnica migliore ed il conseguente corretto posizionamento delle incisioni e quindi delle cicatrici, la gestione postoperatoria nel breve e nel lungo periodo, richiedono un bagaglio di cultura medica, di tecnica ed esperienza da non sottovalutare. La scelta di escidere il tessuto in esubero posizionando la cicatrice lungo tutta la faccia interna del braccio, da poco sotto l’ascella fino quasi al gomito, piuttosto che limitarsi ad un lifting della cute brachiale con escissioni quantitativamente più limitate e cicatrici più occultabili nella piega ascellare, sarà di esclusiva competenza dello specialista che ben dovrà esporne al paziente vantaggi e limiti.

Considerazioni pressoché analoghe andranno fatte anche per il lifting delle cosce. In questi casi, oltre al disagio estetico, si associa frequentemente quello funzionale dovuto allo sfregamento continuo delle masse di tessuto della faccia interna delle cosce l’una contro l’altra, con frequentissimi fenomeni irritativi a carico della cute. Fenomeni spesso aggravati dalla contiguità con la regione genitale, con possibilità, in particolare nelle donne, di una esacerbazione di fenomeni irritativi e infettivi il cui senso e facile comprendere. Tecnicamente valgono le stesse considerazioni fatte in precedenza. Se possibile, certe valutazioni dovranno essere ancora più accorte, considerando che la forza di gravità tende a “attrarre” i tessuti verso il basso. I movimenti degli arti, in particolare quelli di abduzione delle cosce, non possono che esercitare una trazione sulle cicatrici posizionate nella piega inguinale, con effetti a volte di difficile correzione, in particolare nelle donne, frutto dello stiramento e apertura delle labbra vaginali. Si deduce facilmente che indicazioni e limiti di questa chirurgia, gestione molto attenta di tutte le fasi postoperatorie e monitoraggio di lungo periodo di questi pazienti, siano elementi imprescindibili.

Ultima Revisione: ancora nessuna revisione

Passa alla versione precedente di Lifting braccia e cosce

Autore articolo: Dr. Dauro Reale

Autore

Articolo scritto dal Dr. Dauro Reale medico chirurgo laureato all'Università degli Studi di Milano e specializzato in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva presso l'Università degli Studi di Milano, seconda specializzazione in Otorinolaringoiatria presso la stessa Università. Svolge la libera professione nel campo della Chirurgia Estetica e Plastica da oltre 30 anni.

Leggi Curriculum Contattami

Informazioni Utili

Contatta dr. Dauro Reale Foto prima e dopo Costo intervento

Fine Pagina