MASTOPLASTICA ADDITIVA FOTO

Mastoplastica Additiva Caso 1

PRIMA

Caso con mammelle ipotrofiche in un torace che appare quasi piatto

DOPO

L’impianto delle protesi cambia decisamente l’aspetto del torace che appare nettamente più femminile e armonico.

Mastoplastica Additiva Caso 2

PRIMA

Caratteristica principale di questo torace è l’eccessivo spazio che separa le due mammelle sulla linea mediana.

DOPO

L’impianto delle protesi non solo cambia radicalmente l’estetica delle mammelle ma, riducendo lo spazio nel mezzo del torace, rende l’insieme decisamente più naturale e sensuale.

Mastoplastica Additiva Caso 3

PRIMA

Stessa paziente, ma visione di profilo. Il volume delle mammelle appare ridotto e la proiezione insufficiente.

DOPO

Decisamente corretti gli inestetismi prima descritti. Seno decisamente armonico, proiettato, naturale, con una cicatrice invisibile.

Mastoplastica Additiva Caso 4

PRIMA

Altra paziente, altra vista di profilo. Una mammella di discreto volume, ma dalla scarsa proiezione del polo superiore.

DOPO

Volume e proiezione decisamente cresciuti, poli mammari superiori assai ben rappresentati. Un quadro decisamente cambiato.

Mastoplastica Additiva Caso 5

PRIMA

Due mammelle piccole, il cui scarso volume fa risaltare maggiormente l’asimmetria.

DOPO

La mastoplastica additiva, oltre ad arricchire l’aspetto complessivo delle mammelle, riduce l’impatto estetico dell’asimmetria, rendendo l’isieme molto più gradevole. Anche in questo caso si sono utilizzate protesi rotonde a profilo alto.

Mastoplastica Additiva Caso 6

PRIMA

Stessa paziente ma prospettiva differente. Anche da questa angolazione appare evidente l’asimmetria di volume e, in parte, anche di forma.

DOPO

Radicalmente diversa l’immagine postoperatoria. Mammelle correttamente volumizzate, ridotto l’impatto dell’asimmetria in un contesto assai più armonico..

Mastoplastica Additiva Caso 7

PRIMA

Classico caso di ipoplasia mammaria con assoluta mancanza di proiezione dei poli superiori.

DOPO

L’impianto delle protesi, oltre a restituire volume alle mammelle, corregge la scarsa proiezione di poli superiori. Anche in questo caso le cicatrici sottomammarie risultano correttamente posizionate nei solchi sottomammari.

Mastoplastica Additiva Caso 8

PRIMA

Evidenti gli inestetismi.

DOPO

Nella visione di profilo si nota il corretto posizionamento della cicatrice nel solco sottomammario, che risulta praticamente non visibile.

Mastoplastica Additiva Caso 9

PRIMA

Stessa paziente e visione di profilo. Ciò che appare immediatamente è la povertà dei poli superiori e la scarsa proiezione.

DOPO

Decisamente differente il profilo postoperatorio. Un seno decisamente proiettato, coi coni mammari ben disegnati. Volumizzato ma sempre armonico.

Mastoplastica Additiva Caso 10

PRIMA

Classico aspetto di due mammelle piccole in un torace dall’aspetto “povero”.

DOPO

La visione postoperatoria ci restituisce un seno decisamente più ricco nei poli superiori, esattamente come richiesto dalla paziente. L’aspetto è destinato nel tempo ad addolcirsi, acquistando in naturalezza.



Informazioni Utili di Mastoplastica Additiva