MASTOPLASTICA ADDITIVA FOTO
anno 2012-2018

Mastoplastica Additiva Caso 26

PRIMA

Questa fotografia pre operatoria ci mostra un seno nel quale coesistono inestetismi differenti. In primo luogo, un grado di asimmetria più marcato, che riguarda tanto il volume quanto la forma stessa delle mammelle. Un differente grado di ptosi, il riempimento del polo superiore destro insufficiente e nettamente ridotto rispetto al contro laterale.

DOPO

Il risultato finale nella medesima proiezione frontale. Gli inestetismi che contraddistinguevano l'immagine precedente possono dirsi risolti. Il volume, il grado di riempimento dei poli mammari superiori possono a buon diritto considerarsi identici. Si rammenta che la leggera differenza nella posizione dei capezzoli, non risulta correggibile col semplice impianto di protesi, che ovviamente devono essere posizionate al di sotto dei capezzoli stessi, centro dei coni mammari. Per ovviare a questo si renderebbe necessario il contestuale spostamento e riposizionamento dei complessi areola/capezzolo il che richiederebbe una cicatrice periareolare lungo l'intera circonferenza dell'areola, onere che la paziente non era disposta a sopportare. L'accesso chirurgico risulta pertanto posizionato e nascosto nel contesto dei solchi sottomammari.



Informazioni Utili di Mastoplastica Additiva

 
Sedi Milano, Trento

I campi nome, email, messaggio e privacy sono richiesti

MESSAGGIO RAPIDO

Privacy
Freccia blu: invito a spuntare la casella Privacy Leggi informativa Privacy
Promemoria sulla privacy di questo sito. Se non lo hai ancora fatto, leggi la nostra Informativa sulla Privacy allineata secondo il nuovo regolamento europeo GPDR.